Leghe di rame e fosforo

Le leghe di rame e fosforo sono indicate per la brasatura del rame, e con l’utilizzo del disossidante, delle sue leghe (ottone, bronzo). Hanno un’ elevata conducibilità ed è pertanto consigliato il riscaldo veloce con cannello vista l’alta temperatura di fusione del rame. Non sono indicate su ferrosi ed inox in quanto possono formare composti intermetallici fragili.

Con il rame affinato contenente ossidi disciolti è opportuno adottare una fiamma neutra o leggermente ossidante per evitare la formazione di cavità dovute alla riduzione degli ossidi, definite fragilità da idrogeno.

Le leghe rame con fosforo dovrebbero essere evitate in presenza di gas contenenti alti tenori di zolfo. Sono utilizzate con successo nelle tubazioni igienico sanitarie in quanto, non contenendo zinco, non corrono rischi di dezincificazione galvanica.

Modello
Composizione
Intervallo di Fusione (°C)
Peso Spec. (g/cm3)
Standard
Scheda tecnica

LEGHE FOSFORO

Autodecapanti nella brasatura rame-rame, richiedono l’uso del disossidante con le leghe del rame: non utilizzabili su materiali ferrosi, nichel e alluminio. La fluidità aumenta con l’aumentare del tenore di fosforo. Brasatura forte per l’industria sanitaria, della refrigerazione e climatizzazione. La buona capillarità consiglia giochi di 0,03 ÷ 0,08 mm.

P 6% Cu 94%

710-890

8,1

ISO 17672 Cup179
EN 1044 CP203
DIN 8513 L-CuP6

Autodecapanti nella brasatura rame-rame, richiedono l’uso del disossidante con le leghe del rame: non utilizzabili su materiali ferrosi, nichel e alluminio. La fluidità aumenta con l’aumentare del tenore di fosforo. Brasatura forte per l’industria sanitaria, della refrigerazione e climatizzazione. La buona capillarità consiglia giochi di 0,03 ÷ 0,08 mm.

P 7% Cu 93%

710-820

8,1

ISO 17672 CuP 180
EN 1044 CP 202
DIN 8513 L-CuP7
AWS A5.8 BCuP-2

Autodecapanti nella brasatura rame-rame, richiedono l’uso del disossidante con le leghe del rame: non utilizzabili su materiali ferrosi, nichel e alluminio. La fluidità aumenta con l’aumentare del tenore di fosforo. Brasatura forte per l’industria sanitaria, della refrigerazione e climatizzazione. La buona capillarità consiglia giochi di 0,03 ÷ 0,08 mm.

P 8% Cu 91%

710-770

8

ISO 17672 CuP 182
EN 1044 CP 201
DIN 8513 L-CuP8

LEGHE FOSFORO-STAGNO

Idonea per brasatura in forno. Utilizzata per brasatura di pacchi lamellari degli
scambiatori. Eccezionalmente fluida e di elevatissima capillarità.

P 7% SN 7% Cu 86%

650-700

8,1

ISO 17672 CuP 386
EN 1044 CP 302
AWS A5.8 BCuP-9

LEGHE FOSFORO-argento

Autodecapanti sul rame richiedono il disossidante sulle leghe di rame. Consentono un buon riempimento alle temperature più basse ed una buona fluidità a quelle più alte. Raccomandate in particolare nelle installazioni sanitarie e frigorifere con giochi dei giunti di 0,06 ÷ 0,13 mm.

Ag 2% P 6,3% Cu 91,7%

645-825

8,1

ISO 17672 CuP 279
EN 1044 CP 105
DIN 8513 L-Ag2P

Autodecapanti sul rame. Brasatura forte di particolari di rame destinati all’assemblaggio di gruppi soggetti ad un servizio caratterizzato da vibrazioni, nell’industria della refrigerazione e climatizzazione. Consigliati giochi 0,06 ÷ 0,13 mm.

Ag 5% P 6% Cu 89%

645-815

8,2

ISO 17672 CuP 281
EN 1044 CP 104
DIN 8513 L-Ag5P
AWS A5.8 BCuP-3

Lega utilizzata per la brasatura di alluminio-rame, alluminio-ottone, alluminio-acciaio, utilizzando uno specifico flux.
E’ soprattutto utilizzata negli scambiatori di calore, climatizzazione e automotive.

Ag 6% P 7% Cu 87%

650-810

8,3

ISO 17672 CuP 283
AWS A5.8 BCuP-4

Autodecapanti sul rame, sono utilizzate per brasatura forte di giunzioni non troppo precise, nell’industria della refrigerazione su particolari quali manicotti collettori, distributori in ottone, capillari. Presenta buone caratteristiche meccaniche a bassa temperatura. Giochi di 0,06 ÷ 0,13 mm.

Ag 15% P 6% Cu 80%

645-800

8,4

ISO 17672 CuP 284
EN 1044 CP 102
DIN 8513 L-Ag15P
AWS A5.8 BCuP-5

Autodecapante sul rame. Di eccezionale fluidità. Destinata alla riparazione di perdite capillari dei giunti brasati. Utile dove l’apporto di calore è critico, per la sua bassa temperatura di impiego. Giochi consigliati 0,02 ÷ 0,06 mm.

Ag 18% P 7% Cu 75%

645-645

8,6

ISO 17672 CuP 286
EN 1044 CP 101
DIN 8513 L-Ag18P
AWS A5.8 BCuP-8

Formati disponibili

Chiudi il menu

Richiedi un preventivo